Granja Farm – Black Rebel

Granja Farm – Black Rebel

Marzo 8, 2018 0 Di lasecondadolescenza

Parti in fretta, e non tornare . . . Ci sono mille modi di lottare, lo facciamo tutti, ogni giorno. Mi piace pensare che tutti a loro modo, nella vita, cerchino di lottare in quello in cui credono. Lo fanno sicuramente un manipolo di "ribelli" che, da diverse parti d'Italia, si trovano a Chiomonte a lottare per proteggere quel che abbiamo di più caro, la terra. E alcuni non sono mai più tornati indietro, nelle loro regioni, nelle loro case, ma in Val Susa hanno deciso di intraprendere l'avventura di Grangia Farm. Miele, frutta, mele, sidro, tutto, naturalmente, ribelle. Ribelle come il loro vino, che nasce da piccole viti ad alberello, incastonate nella roccia a più di 1000mt di altezza. Alla faccia della viticultura eroica. Black rebel è un uvaggio delle varietà autoctone di quella terra di confine, non più Italia, non ancora Francia, varietà quasi selvatiche verrebbe da dire. Si presenta con un profumo naturale e poco piccante, in bocca è graffiante e asciutto, ma con un finale avvolgente. Come chi vive in montagna. Se questi sono i risultati al primo anno di imbottigliamento, ho grandi aspettative! Lunga vita alla lotta. . . . #rebel #blackrebel #vinorosso #glassofwine #ribellione #notav #chiomonte #valsusa #piemonte #piedmont #italianwine #italy #wine #redwine

Un post condiviso da Lasecondadolescenza (@lasecondadolescenza) in data: