Vanempo – Aura 2015

Vanempo – Aura 2015

Maggio 16, 2018 0 Di lasecondadolescenza

Non ci sono più le mezzestagioni di una volta? Per Aura di Vanempo non è un problema, lui è il trasformista per eccellenza. È un vino che ha l'estate dentro, ma ti riscalda d'inverno. È un bianco ma ama vestirsi di rosso e accompagnarsi a sapori inattesi. Naturalmente simpatico e cordiale come Michele Sacchetti che lo produce a Montemurlo, vicino a Prato. Non si tratta una zona vinicola da copertina, per molti sarà addirittura mai sentita, ma preserva un grande autoctono bianco toscano, il San Colombano che Michele macera a lungo insieme a trebbiano e malvasia bianca, come gli ha insegnato suo nonno che quelle vigne le ha piantate. Risultato? Un naso pieno e aromatico e un colore ambrato che custodiscono un corpo robusto, tannini setosi e un mescolarsi sapiente di acidità e sapidità. Niente trucchi e niente inganni signori, pura uva, pura annata, pura mano che lavora per restituire un prodotto schietto e deciso. Dicono che i padroni assomiglino ai loro cani, che valga lo stesso per il vino? . . . #toscana #orange #organic #biodinamica #viniveri #orangewine #macerazione #cicignano #samcolombano #vignaiolo #vigna #primavera #wednesdaywine

Un post condiviso da Lasecondadolescenza (@lasecondadolescenza) in data: