Tenuta Mosole

Tenuta Mosole

Febbraio 6, 2018 0 Di lasecondadolescenza

Vini dalla terra di mezzo . . . Ad Oriente, sulla strada del vino verso il Friuli, ma ancora in Veneto a pochi chilometri da Venezia. In una terra di mezzo, dove il mescolarsi di mare, fiume, laguna e entroterra dettano le regole per un paesaggio unico. Un antico casolare, il sogno e la realtà di Lucio Mosole che da 32 vendemmie lavora per esprimere sé stesso nel modo in cui gli viene meglio, nel vino. Dopo aver studiato e sperimentato, dall’Italia alla Francia, ora tutto il suo bagaglio di conoscenze è investito nel progetto di valorizzare con tenacia e coraggio il suo territorio, spesso dimenticato. Ma è proprio il terroir la forza di questa piccola DOC dove le antiche alluvioni e la foce del Po arricchiscono le falde di minerali, che a loro volta arricchiscono l’acino e risultano perfettamente racchiusi nelle etichette. Vini eleganti che rivelano ad ogni assaggio un grande equilibrio tra l’uomo, il lavoro e la terra con i suoi ritmi e le sue sfaccettature. Vini che mi hanno affascinato e stupito come la storia dell’uomo e della regione che vi è alle loro spalle. . . . Hora Prima, blend 60%chardonnay con tai e sauvignon, 12 mesi tonneaux rovere Hora Sexta, 100% Cabernet, 18 mesi barrique Eleo, 100% Tai, 9 mesi acciaio

A post shared by Lasecondadolescenza (@lasecondadolescenza) on